Passione per il caffè, da più di ottant’anni

Quando il ventiseienne Pietro Fiorenzato inaugurò la propria azienda, a Mestre nel 1936, aveva già acquisito specifica esperienza come collaboratore di una delle poche fabbriche di macinadosatori allora esistenti. Di suo, oltre alle conoscenze, mise la passione e una forte propensione ad offrire sin da allora un binomio in perfetto equilibrio tra qualità ed innovazione.
L’attività conobbe una continua espansione, che però fu interrotta bruscamente durante la Seconda guerra mondiale, quando un bombardamento distrusse la fabbrica. Reagire fu certamente difficile, ma Pietro Fiorenzato mise in campo tutte le proprie energie per far rinascere l’azienda.
Nei decenni successivi la produzione prosegue nel segno dell’alta qualità, per cui da sempre è noto il marchio FIORENZATO.
Ma è a partire dal 2005 che i due nipoti del fondatore – Manuel e Christian – decidono di imprimere una forte svolta aziendale, impegnandosi con ancora maggior slancio nella ricerca e nell’applicazione tecnologica.